Browsing Tag

yogurt

colazione e merenda, Comfort Food, i Dolci, LA COLAZIONE

TORTA ALLE MELE

11 gennaio 2018

Cosa c’è di più buono e confortante
di una fetta di torta di mele?
Già solo il profumo inebriante durante la cottura
riesce a rimettermi in pace con il mondo.
La mia memoria olfattiva si scatena nei ricordi
e mi riporta a casa da nonna, dove le torte 
si raffreddavano ancora sul davanzale.
Dove l’albero delle mele rosse
era proprio davanti a casa:
pronte all’uso diceva nonna.
Di torte alle mele gliene avrò viste preparare
un’infinità, le sue mani dalle dita lunghe
che tagliavano le mele rosse sono tra i ricordi 
indelebili nella mia memoria.
Sono le stesse mani di mio padre, che sono anche le mie.
Mentre sbuccio le mele per questa torta 
ripenso a quanto poco me le sono godute quelle mani
 e a quanto vorrei stringerle ora anche solo per un secondo.
Perché gli abbracci e le strette calorose non vanno 
lesinate mai.
Buon duemiladiciotto,
che sia un anno pieno di amore
e di confortanti torte alle mele.

La ricetta che vi lascio oggi è della mia amica
Enrica, alias Chiarapassion
con qualche piccolissima modifica.
Senza uova e con tantissimo yogurt,
la torta di mele perfetta!

 

"torta-alle-mele-senza-uova-con-yogurt-velocissima-da-preparare"

TORTA ALLE MELE E YOGURT :

ingredienti :

mele rosse piccole, 3
farina 1,
350 g
zucchero di canna,
150 g
cremor tartaro,
1/2 cucchiaino
bicarbonato,
1 cucchiaino
burro,
75 g
yogurt bianco, 250 g
latte,
80 ml
cannella
sale

 

Sbucciate e tagliate le mele a spicchi eliminando
il torsolo e i semi.
Una mela tagliatela con l’aiuto
di una mandolina  in fette sottili,
tagliate le altre mele in pezzetti e mettete da parte.
Versate la farina in una ciotola e unite lo zucchero,
il cremor tartaro e il bicarbonato.
Aggiungete un pizzico di sale e mescolate
con un cucchiaio.
Unite il burro tagliato a tocchetti e con le dita
impastate fino a formare delle briciole.
Mescolate lo yogurt con il latte e unite
al composto di farina amalgamando bene
tutti gli ingredienti.
Aggiungete le mele per ultime, spolverate con la cannella e mescolate bene.
Versate il composto in una teglia rotonda da 20 cm e
decorate con le fettine di mela.
Spolverate con altra cannella e zucchero di canna
e cuocete in forno caldo a 180 gradi 
per 45/50 minuti circa.
Fate la prova cottura con uno stecchino di legno
prima di sfornare.
Una volta pronta lasciate raffreddare su una gratella.

 

"torta-alle-mele-senza-uova-"-"yogurt"-"buona"

i Dolci

METAMORFOSI IN ATTO

21 marzo 2017

La primavera è nell’aria, negli alberi in fiore che sbocciano dopo il lungo inverno.
Tutto attorno a me riprende vita e colore.
L’erba diventa improvvisamente più vivida e verde ogni giorno che passa.
Il cielo quando è terso pare di un azzurro quasi finto da quanto è bello.
A primavera rinasco anche io.
Mi svesto di strati come una cipolla, riprendo colore e joie de vivre.
L’inverno qua è stato buio e tetro, complici le solite allergie che ormai mi perseguitano.
Ma questo sfriccicorio nell’aria tersa e tiepida di questo fine marzo è come una medicina.
Una cura per il corpo e per l’anima.
Negli ultimi mesi sono scomparsa nonostante non abbia mai smesso un solo giorno di cucinare e fotografare.
La fotografia, questa passione così travolgente.
Diventata ormai una costante, una parte di me.
A farsi spazio a gomitate tra le tante passioni che da sempre mi attanagliano.
Chi mi conosce bene lo sa, da sempre sono una mutaforme.
Ho imparato a reinventarmi proprio da lui.
Grande inventore e giocoliere della vita.
L’unica mancanza vera nel mio oggi.
Strano che io rinasca proprio ora, proprio a marzo.
Sono anni che la primavera ha per me un altro significato.
Una punta di amarezza in fondo al cuore.
Ventuno.
Nel mezzo ci stanno tantissime me.
Ti sarebbero piaciute tutte, nonno.
A lui dedico questa nuova Elisa e a voi qualche novità sul blog.
Non troverete più solo ricette, ma conoscerete anche quello che mi circonda ed entusiasma ogni giorno.
Fotografie, ricette e parole.
La Tagliatella nuda è tutto questo.

 

         

 

Bowl con yogurt bianco, farro soffiato, fragole, mirtilli

&

fave di cioccolato raw

 

 

Lavate e tagliate le fragole per il lungo.
Versate lo yogurt in una ciotola, guarnite con il farro soffiato.
Aggiungete le fragole e i mirtilli.
Spolverate con le fave di cioccolato tritate.
Enjoi!

 

 

Quest’anno, le mie fragoline di bosco hanno ripreso vita.
Mentre ne aspetto la crescita mi gusto queste fragole buonissime coltivate in  un’ azienda nostrana.

 

i Dolci

IL SEGRETO

27 maggio 2015

Sapete tutti quanto io ami mia nonna.
Con i tuoi pregi,le sue ansie,i suoi snobismi e i suoi difetti.
Potrei non amare anche la sua passione per le telenovela?
La prima che ricordo di aver visto in età fanciullesca si chiamava “La donna del mistero”.
Non ricordo più né quale fosse la trama,tantomeno quale fosse sto famoso mistero.
Ricordo interminabili pomeriggi con lo sguardo fisso alla televisione.
Mia nonna,sua sorella Nives,la vicina di casa e me come gruppo di ascolto.
Non si poteva parlare,a parte quando una di loro se ne usciva con un :
“A no capì”.
E qui partivano le spiegazioni di quello che era successo gridate a gran voce per superare il volume altissimo della tv.
Erano gli unici momenti,a parte la pubblicità,in cui proferivano parola.
Poi,appena finita la telenovela c’era il resoconto interminabile,le ipotesi e tutta una serie di lei sta con lui ma vorrebbe stare con l’altro,sai di chi è figlio lui,lei ha una figlia segreta con tizio…e così discorrendo fino al tramonto o quasi.
Questa telenovela aveva entusiasmato talmente tanto mia nonna che mi ricordo come fosse ieri di averle regalato un disegno fatto da me con raffigurata la protagonista.
Tutta a memoria,senza guardarla.
Carboncino nero su carta bianca.
I tratti erano semplici e grossolani ma la somiglianza era strabiliante.
E ci credo,la vedevo praticamente più di mio cugino…
Il tempo passava e le telenovela cambiavano.
Ricordo anche l’amore spassionato per Sentieri e per Reeva,che io adoravo e mia nonna lo sapeva.
Tant’è che quando la fecero resuscitare,mia nonna addirittura mi telefonò per dirmelo.
Quando è finito ed hanno mandato in onda l’ultima puntata credo sia finita un’era.
Ma poi è stato soppiantato da Beautiful.
Saranno almeno 10 anni che non lo guardo,nemmeno per sbaglio.
Eppure so per certo che se domani accendo la televisione,mi ricollego in cinque minuti.
Le cose sono trite e ritrite e scommetto che Brooke Logan è sempre quella simpatica ruba-mariti di un tempo.
Devo chiedere a mia nonna,lei lo sa sicuramente.
Anche se nell’ultimo periodo Beautiful è stato rimpiazzato da una telenovela che le piace da impazzire.
Si chiama Il Segreto.
Quando sono le 16.20,cascasse il mondo,lei è davanti alla tv.
Si lamenta che c’è troppa pubblicità e che la puntata pomeridiana dura troppo poco.
Si lamenta che la puntata serale dura troppo a lungo e a lei viene sonno.
Eppure,quando sullo schermo appare la sigla,lei diventa un’altra.
Risponde alle mie domande ma fa la vaga e si gira di continuo verso la televisione.
“Nonna vado,così guardi la tv e noi ci vediamo un’altra volta”.
“Ma scherzi?” mi dice.
“Vuoi mettere chiacchierare con te che guardare lì?”
Mentre parla alza il volume con il telecomando e avvicina la sedia allo schermo.
Allora rido tra me e me e la saluto.
L’abbraccio forte e le dico : 
“Di,ma te la ricordi La donna del mistero?”
Le si illuminano ancora gli occhi porca paletta.
Rido ancora e la lascio alla sua visione.
Non sia mai che poi perde il filo.

Visto che ho fatto presto,sono passata anche da mia suocera.
E che ve lo dico a fare…stava seguendo attentamente Il Segreto e non mi ha degnata di uno sguardo. 
Non andate a trovare le vostre parenti donne tra le 16.20 e le 17.00.
Non siete graditi.
Passate più tardi,gli farete un regalo.

 

FROZEN YOGURT ALLE FRAGOLINE DI BOSCO1

 

FROZEN YOGURT ALLE FRAGOLINE DI BOSCO2

 

FROZEN YOGURT con fragoline di bosco

 

ingredienti :

 

500 gr di yogurt alla fragola
200 gr di fragoline di bosco al netto
50 ml di panna fresca
45 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di succo di limone

 

Mondate e lavate le fragole e inseritele nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme allo zucchero. 
Frullate velocemente e unite lo yogurt.
Aggiungete anche la panna e per ultimo il limone continuando a frullare fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
Ora prendete uno stampo da plumcake,ma potete usare qualsiasi recipiente che potrete mettere in freezer.
Versateci il vostro composto e fate rassodare in freezer finché avrà la consistenza di un gelato.
Aiutatevi con un cucchiaio per dare la forma di sfere al vostro gelato e mettetele in ciotoline o coppette.
Potete anche cimentarvi nel preparare dei coni come in gelateria.
Se volete potete anche decorare con zuccherini o fragoline fresche.
O perché no,anche con sciroppo di cioccolata o di acero o panna montata.
A voi la scelta!

 

FROZEN YOGURT ALLE FRAGOLINE DI BOSCO3

 

FROZEN YOGURT ALLE FRAGOLINE DI BOSCO6

 

FROZEN YOGURT ALLE FRAGOLINE DI BOSCO7

 

CONSIGLIA Pasta avocado e pomodorini