Comfort Food, PRIMI PIATTI

LA CASETTA NEL VERDE

25 maggio 2015

Mettete tre donne insieme,un week end assolato e del buon cibo ed otterrete un algoritmo perfetto.
Se poi tutto questo ha come location una casetta di campagna,appollaiata in fondo ad una valle colorata di un verde che in vita vostra non avete mai visto,avrete tutti gli ingredienti giusti per passare le prossime ore magnificamente.
Gli uomini si occupano della legna per il camino e poi si eclissano.
Probabilmente sono fuori sul prato.
Stesi sulle margherite che ricoprono il tappeto erboso.
Gli occhi al cielo azzurro.
Talmente rilassati che sentiremo parlare di loro poco e niente in queste prossime ore.
Nel frattempo per noi donne ci sono mille cose da fare.
Aprire le finestre,fare i letti,controllare la dispensa,lavare le stoviglie,cercare gli asciugamani puliti,togliere la polvere e spazzare il pavimento.
Tutto questo insieme,un sorso di vino e qualche chiacchiera e poi si riparte a sbrigare faccende.
Mettete tre donne insieme in una casa e ve la ribalteranno in poche ore.
Mettete che ad attenderle ci sia un patio di legno immerso nel verde,sotto una cascata di glicini appena fioriti e ci metteranno anche meno.
Riusciamo anche a rilassarci e scattare qualche fotografia.
Il paesaggio attorno a noi è qualcosa di paradisiaco e corriamo estasiate come bambine in mezzo ai campi verdi sterminati.
La fame si fa sentire e decidiamo di preparare gli gnocchi per cena.
Gli asparagi sono freschi e il lardo è quello nostrano.
La ricotta erborinata è di un’azienda agricola della zona.
Non c’è bisogno di tanta lavorazione ed inventiva.
Queste primizie parlano da sole e la semplicità vince sempre.
E’ bello vedere tre donne intente in cucina.
Chi monda gli asparagi e li mette a lessare,chi taglia il lardo e ne mangia più di quello che dovrebbe (io),chi taglia la ricotta.
Sembra quasi la scena di un dipinto olandese. 
La luce che entra dalle finestre e cade sui muri,il camino che riscalda l’ampia cucina e il vino nella brocca.
Il lardo che sfrigola in padella insieme alle verdure e il pane di quello buono a tostare sulla gratella.
Quei piccoli piaceri che condivisi assieme a persone amiche prendono un valore ancora più grande.
Gli uomini smettono di giocare a carte attirati dal profumo del sugo.
L’acqua bolle già e gli gnocchi cuociono in fretta.
Mai cena fu più deliziosa di questa.
Riscaldati dal tepore del camino e dalla condivisione del buon cibo,in buona compagnia.
Una cena luculliana,senza fretta.
Con pause per le risate,per guardare le stelle e giocare con il cane comparso nell’aia.
Senza quella fretta che ci attanaglia solitamente.
Qui ci prendiamo il tempo per goderci la vita,anche se solo per un giorno o due.
Questa è la magia della casetta in mezzo al verde.
E’ la magia della compagnia di persone care.
E’ la magia del buon cibo.
E della condivisione.
Nulla importa di più.

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA2

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA

 

ingredienti per 4 persone

 

1 mazzo di asparagi
1 fetta di lardo da 40 gr
500 gr di gnocchi fatti in casa
ricotta erborinata
1 spicchio d’aglio fresco
olio evo
pepe nero
sale

Mondate gli asparagi e lessateli in abbondante acqua.
Nel frattempo tritate l’aglio e riducete in pezzettini anche il lardo.
Fate scaldare un filo di olio in una padella e lasciate soffriggere l’aglio insieme al lardo per qualche minuto.
Scolate gli asparagi e tagliateli grossolanamente.
Uniteli al soffritto e fate cuocere per 10/15 minuti.
Salate e pepate con parsimonia perché il lardo è già saporito.
Preparate una pentola capiente per gli gnocchi e versatevi l’acqua.
Salatela e portatela a bollore. Io aggiungo un filo di olio per non far attaccare la pasta.
Versate gli gnocchi e non appena salgono a galla,scolateli.
Uniteli al sugo insieme a un mestolo di acqua di cottura e saltateli per 2 o tre minuti. Cospargete con la ricotta erborinata,spegnete la fiamma e date una bella mescolata.
Date una spolverata di pepe nero macinato al momento e servite subito.

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA1

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA3

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA5

 

GNOCCHI ASPARAGI & RICOTTA ERBORINATA6

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply Laura e Sara Pancetta Bistrot 25 maggio 2015 at 23:01

    Eli, ma che fotooo!!! Dopo aver letto il racconto di questa bellissima giornata, ci siamo viste anche noi a spignattare lì con voi, a cogliere magari qualche fiorellino di campo per farne un centrotavola…
    La foto con la carta è il top!!
    E hai ragione, quando gli ingredienti sono di prima qualità, basta niente per tirare fuori un piatto strepitoso come questo!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio e buona settimana!

    • Reply la tagliatella nuda 26 maggio 2015 at 23:21

      Ragazze dovremmo fare una replica tutte insieme…sai che fotografie ne verrebbero fuori?
      Ci vedo già a cucinare e chiacchierare e fotografare.
      Bella idea…ci facciamo un pensierino?
      Un abbraccio forte a tutte e due,anzi e tre!

  • Reply Chiara 26 maggio 2015 at 7:44

    Non c’è cosa più bella che condividere la cucina in questo modo!!!

    • Reply la tagliatella nuda 26 maggio 2015 at 23:15

      Puoi dirlo forte Chiara!
      Un bacio grande

  • Reply Antonella Pagliaroli 27 maggio 2015 at 0:05

    Mi piacciono troppo le tue foto ^_^

    • Reply la tagliatella nuda 27 maggio 2015 at 14:55

      Io adoro le tue <3 <3 <3

  • Reply Pattipatti 27 maggio 2015 at 11:50

    Ah, ma io la foto della casetta la volevo vedere!!!! Che bello questo racconto… è tanto che non mi capita di passare un fine settimana così… Bellissimi gnocchi, complimenti! Un bascione bionda!

    • Reply la tagliatella nuda 27 maggio 2015 at 14:55

      Patti ho deciso di non mettere la foto della casetta per farvela immaginare come piu vi piace…però quando ad agosto ci vediamo (perché quest’anno puoi scommetterci che ci vediamo) ti mostrerò le foto di questo meraviglioso week end!
      Ti abbraccio cara <3

  • Reply giulia 27 maggio 2015 at 12:15

    Ciao elisa! che racconto…e che piatto…foto meravigliose ^_^ ti abbraccio

    • Reply la tagliatella nuda 27 maggio 2015 at 14:57

      Giulia grazie! Sono molto contenta che ti siano piaciute le foto e il racconto!
      Un bacio grande

  • Reply roberta morasco 27 maggio 2015 at 15:53

    quanto mi piace leggerti!!
    Hai ragione su tutto e le foto sono bellissime ^_^
    bacio!

    • Reply la tagliatella nuda 27 maggio 2015 at 16:27

      Robyyyy grazie!
      Ti abbraccio forte <3

  • Reply Monica 27 maggio 2015 at 16:31

    Foto scure, delicatamente eleganti, che raccontano molto e fanno da sfondo alle tue parole ed al senso di convivialità che adoro.
    Bellissimo tutto, soprattutto la ricetta e gli gnocchi che mi piacciono tantissimo

    • Reply la tagliatella nuda 27 maggio 2015 at 16:34

      Grazie Monica…quanti complimenti.
      La cosa che mi fa più felice è il fatto che hai catturato il mio spirito di convivialità.
      Adoro cucinare e stare insieme agli amici!
      Ti abbraccio <3

  • Reply Francesca 28 maggio 2015 at 9:46

    fuori dal mondo, per sentircisi basta poco. E la felicità è a portata di mano nelle piccole cose: amiche, mani sporche di farina e una bella cornice. Mi piace leggere un bel racconto e immaginarne la serenità. Più blog così per tutti! Ti abbraccio bellissima Elisa.

    • Reply la tagliatella nuda 3 giugno 2015 at 19:37

      Francesca condivido appieno quello che hai scritto,piccole cose ma tanta felicità!
      Le mani sporche di farina parlano già di serenità per me,se poi condividi il tutto con gli amici…è perfetto!
      Un bacio grande bellezza <3

  • Reply Emanuela 28 maggio 2015 at 13:35

    Una ricetta incantevole per una sarata da sogno! Mamma che fame mi hai fatto venire!

    • Reply la tagliatella nuda 3 giugno 2015 at 19:40

      Manu la ricetta è velocissima…e ne vale veramente la pena!
      Un bacio

  • Reply edvige 28 maggio 2015 at 18:21

    Ottimo piatto e bella la compagnia è una cosa che mi piace ma amiche cosi ormai noin ne ho più alcune sparse nel mondo altre sono lassu che mi guardano. Buona serata.

    • Reply la tagliatella nuda 24 giugno 2015 at 17:12

      Grazie mille,un abbraccio

  • Reply edvige 28 maggio 2015 at 18:23

    Piacerebbe anche a me cucinare assieme ad amiche in un luogo meraviglioso ma orami sono sparse per il mondo ed alcune sono lassù. Presa la ricetta ma è la materia prima che manca…. Buona serata.

    • Reply la tagliatella nuda 24 giugno 2015 at 17:12

      Mi spiace per le tue amiche…magari puoi preparare questa ricetta pensando a loro accompagnata da un buon bicchiere di vino..
      Un abbraccio

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Filetto di cervo con salsa di frutti rossi e zenzero