i Dolci, Senza categoria

L’ANNO CHE VERRA’…

2 gennaio 2014

2014.
Un nuovo anno è iniziato.
Avete fatto dei buoni propositi per i mesi a venire?
Io,ad esempio,devo assolutamente ritornare a nuotare.
Per tanti,tantissimi anni ho avuto paura dell’acqua.
Non che adesso non ne abbia,oscuri e sconosciuti fondali mi mettono ancora un certo timore.
Basti dire che quando nuoto in mare,tendo a farlo in orizzontale!
E dire che sono un segno d’acqua,dovrei essere nel mio elemento naturale.
Eppure…per dirla tutta fino a qualche anno fa non sapevo nemmeno nuotare.
Non che non ci avessi provato.
Mio nonno Zeno in primis provò a insegnarmi a nuotare,per tutta la mia infanzia,ma niente da fare.
Mia madre,esperta nuotatrice smise di provarci non appena diventai un adolescente con lunghe braccia e lunghe gambe che proprio non volevano sapere di coordinarsi.
E’ seguito anche un fidanzato subacqueo,che provò a insegnarmi a nuotare con tutte le sue forze,ma senza risultati.
Anzi,un risultato c’è stato.
Lui è tornato a casa sua con muta,bombole e pinne.
Ma poi,con il passare del tempo qualcosa è cambiato in me.
Non nei confronti del subacqueo,sia chiaro!
Nei confronti dell’acqua.
Avevo capito che dovevo,anzi volevo averla sotto controllo.
Volevo saper galleggiare e perchè no,nelle mie più ardite speranze anche nuotare.
Non è stato facile…BUGIA!
E’ stato facilissimo…grazie alla mia coach certo!
Lei in poche sedute è riuscita in quello in cui avevano fallito in tanti.
E quando ho scoperto che come immergevo la testa sott’acqua,i problemi le ansie e le inca**ature passavano come per magia,è stato amore.
Certo per una bionda non è facile,allergica al cloro tanto meno.
Capelli che sembrano una scopa di saggina,pelle talmente bianca da essere quasi trasparente e il naso perennemente tappato…
Però…
Non c’è altro sport che mi faccia quest’effetto.
E siccome tra i buoni propositi di questo mio 2014 c’è anche quello di arrabbiarmi meno…(Come se fosse colpa mia,no? Se mi arrabbio sarà perchè qualcuno mi ha fatto arrabbiare,giusto?)
Ho deciso che se non posso fare l’eremita per non arrabbiarmi,magari posso nuotare per rilassarmi.
E quindi presto,tornerò in piscina.
Dovrò rimandare ancora per qualche tempo però,perchè tra un paio di settimane andrò a farmi una nuotata qua.
Che dite,mi rilasserò comunque??
Buon 2014,siate ligi ai vostri propositi!




























































UN DOLCE INIZIO ANNO : bignè alla nocciola



ingredienti per i bignè :


La ricetta è stata presa dal Manuale di Nonna Papera.


50 gr di burro
50 di farina
75 gr di acqua
2 uova 
sale

zucchero a velo per guarnire



ingredienti per la crema alle nocciole :


100 gr di nocciole spelate e tostate
crema pasticcera



Per fare la crema alle nocciole vi servirà la pasta di nocciole che otterrete riducendo a purea le nocciole con un mortaio,o con un robot da cucina. Doovrete ricavare una pasta liscia e burrosa.
Infatti frantumando finemente le nocciole,esse rilasceranno il loro burro. Mettete da parte e preparate la crema secondo la vostra ricetta,ve ne serviranno 200 gr circa.
Nel frattempo preparate i vostri bignè.
In un pentolino fate sciogliere l’acqua con il burro e un pizzichino di sale. Quando avrà raggiunto il bollore,abbassate la fiamma e aggiungete la farina setacciata.
Mescolate con un cucchiaio e quando il composto inizierà a staccarsi dalle pareti del vostro pentolino,togliete dal fuoco e unite le uova una alla volta.
Lasciate riposare per 10 minuti.
Accendete il forno a 150° (ventilato)e foderate una teglia con carta apposita. Ora con l’aiuto di un paio di cucchiaini formate delle palline e adagiatele sulla teglia ben distanziate tra loro.
Mettete in forno e fate cuocere per 15 minuti.
Secondo il manuale a questo punto saranno cotti,ma visto che i miei non lo erano,ho alzato la temperatura del forno a 175° e cotto per altri 20 minuti.
Quando saranno belli gonfi e dorati,toglieteli dal forno e fate raffreddare su una griglia.
Una volta freddi con molta attenzione praticate un forellino sul fianco dei vostri bignè e passate a riempirli.
Prendete la vostra crema e aggiungete la pasta di nocciole,mescolate bene e trasferite il composto in una sac a poche.
Riempite ogni bignè con la crema,spolverate con lo zucchero a velo e gustatevi queste dolcezze.











































You Might Also Like

6 Comments

  • Reply Chiara Setti 3 gennaio 2014 at 10:26

    Beh ma dov'è quella splendida spiaggia?? Voglio venire anch'iooooo!! 🙂
    Tantissimi auguri di buon anno cara, ti rubo un bignè! :**

    • Reply latagliatellanuda 3 gennaio 2014 at 18:36

      Carissima trattasi di Thailandia….un'isoletta chiamata Koh Lipe,un sogno!
      Auguri di un buon anno anche a te,
      Sentito che buono il bignè??!!

  • Reply Lyla 7 gennaio 2014 at 21:56

    Io non ne ho fatti di buoni propositi… Non perchè non ne abbia, ma perchè piuttosto le liste di qualsiasi genere poi cadono nel dimenticatoio… Quindi stavolta ho deciso di pormi come massima solo amarmi, amarmi e basta, totalmente 🙂

    E' un piacere leggerti! 🙂

    • Reply latagliatellanuda 8 gennaio 2014 at 13:23

      Ciao! Hai ragione la maggior parte dei buoni propositi va a farsi friggere durante l'anno!
      Il tuo invece è bello e importante,amiamo prima noi stessi,sempre!
      Grazie,un bacio!

  • Reply Silvia- Perle ai Porchy 11 gennaio 2014 at 13:26

    Ciao Ely, prima di tutto buon anno, e ti auguro di fare una stupenda vacanza! Seconda cosa, grazie per i complimenti sui tortellini, cioè tu sei l'esperta! Terza cosa, vengo a rubarti un bignè! 😀

    • Reply latagliatellanuda 14 gennaio 2014 at 21:43

      Silvia auguri anche a teee!!!
      I tuoi tortellini erano una favola!
      Tra pochi giorni parto,i bignè poi me li sogno!
      Un bacione

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Polpette di tonno e patate