PRIMI PIATTI, Senza categoria

LASAGNA COL BENE CHE TI VOGLIO

18 novembre 2013

Vi ho già parlato della mia mania di guardare vari programmi di cucina. Proprio ieri ne ho visti alcuni.
Nel primo preparavano la vera lasagna alla bolognese,quella che anche io vi proporrò oggi.
Nel secondo preparavano una lasagna…che di lasagna non aveva niente ed era condita pure con il ketchup.
Per carità,io sono aperta ai nuovi sapori e alle esperienze culinarie…ma la lasagna con il ketchup proprio no.
E così oggi mi sono svegliata con una gran voglia di lasagne,di quelle vere,fumanti e con la crosticina al formaggio.
Tipo quelle che fa mia suocera…però alla bolognese e soprattutto fatte da me dalla A alla Z.
Ci vuole tempo,tanto tempo per una buona riuscita delle lasagne,ma ne vale la pena.
Certo non sempre si ha il tempo di preparare una ricetta così lunga,con i ritmi frenetici che la vita moderna ci impone.
Eppure la cucina richiede tempo e io quando me ne ritaglio un pò  non riesco ad esimermi dal preparare ricette lunghe e laboriose che altrimenti non riuscirei a fare.
Mi viene in mente una pubblicità che gira in tv in questi giorni…il figlio lontano ritorna a casa e la madre per festeggiarlo gli prepara le tagliatelle.
Quasi commovente non fosse per la scatola di pasta pronta che campeggia in più scene. ORRORE.
Ma dico io,è pubblicità ingannevole che la madre dica al figlio “Ti ho fatto le tagliatelle”.
Non dico di non aver mai usato pasta pronta ma di certo non la cucinerei per un mio caro che ritorna a casa dopo una lunga assenza.
A tirare due uova di sfoglia ci si mette poco più che a far cuocere la pasta compera.
Riflette donne,riflettete.
Tralascio il sugo,perché per fare un buon ragù ci vogliono circa 2 ore,un sacco di tempo.
Comunque oggi sono uscita a comperare tutti gli ingredienti e poi di buona lena mi sono messa al lavoro.
A parte il fatto che mi ero dimenticata la pancetta e sono dovuta tornare a comperarla…mi sono divertita a cucinare per ore.
Penso a quando le lasagne le fa mia suocera,la teglia che io e mio marito ci mangiamo alla velocità della luce (e ci lamentiamo pure che sono poche)è delle stesse dimensioni di quella che preparerò oggi.
Penso a tutto il lavoro che c’è dietro e mi chiedo come faccia a preparane così tante da sfamarci 10 persone.
Quella donna ha tutta la mia stima.
Oggi ci provo anche io,faccio le mie prime lasagne!

































LE LASAGNE,QUELLE VERE


ingredienti : per una teglia da 6 porzioni




per la sfoglia delle lasagne :

2 uova 
200 gr di farina (+ 50 gr circa)
50 gr di spinaci lessati

Attenzione : Quando fate la sfoglia con le verdure,soprattutto gli spinaci tenete conto che dovrete usare più farina in quanto le verdure rilasceranno un pò d’acqua al momento dell’impasto.


per il ragù :
200 gr di magro di vitello macinato
200 gr di macinato di maiale
100 gr di pancetta di maiale macinata
5/6 cucchiai di concentrato di pomodoro 
1/2 bicchiere di vino bianco
200 ml di acqua
preparato per soffritto (cipolla,carota e sedano)
olio evo
noce moscata
sale 
pepe
100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato per la composizione


per la besciamella :

500 ml di latte
35 gr di burro + 1 poco per imburrare la teglia
35 gr di farina




Come prima cosa fate lessare gli spinaci accuratamente lavati e conciati. Prendete una padella e metteteci gli spinaci senza scolarli troppo. Aggiungete poco sale,coprite con un coperchio e fate appassire per qualche minuto. Fate raffreddare e con l’aiuto di carta da cucina,strizzateli per bene. Poi tritateli e mettete da parte.
Passate al ragù,tritate tutte le verdure per il soffritto e la carne se non è già macinata.
Ora prendete una casseruola e copritene il fondo con l’olio d’oliva,siate generosi. Unite le verdure tritate (circa una tazza) e accendete il fuoco.
Fate soffriggere dolcemente,mescolando di tanto in tanto.
Quando la cipolla diventerà trasparente unite la pancetta e tenete l’altra carne da parte per ora.
Alzate la fiamma e fate sciogliere il grasso facendo sfrigolare la carne. Mi raccomando,il fuoco deve essere medio,non troppo basso! Fate cuocere per 3/4 minuti e poi aggiungete il maiale e il vitello,a pezzi piccoli e sempre sgranandola con un cucchiaio di legno per evitare che si raggrumi.
Ora salate e pepate,unite un pizzico di noce moscata,sfumate con il vino e fate cuocere per qualche altro minuto. Aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate bene per amalgamare gli ingredienti.
Unite l’acqua,mescolate di nuovo e coprite con un coperchio.
Abbassate la fiamma e fate cuocere per 2 ore circa.
Nel frattempo preparate la sfoglia : sia che usiate un impastatrice o la forza delle vostre braccia,il procedimento è lo stesso. Unite le uova alla farina e agli spinaci tritati,impastate fino a che la pasta cambierà colore e diventerà verde. Fate riposare per una mezz’oretta e poi iniziate a tirarla e ricordate di farla sottile sottile.
Una volta che sarà pronta ritagliate dei rettangoli o quadrati e adagiateli su carta da cucina o su un canovaccio pulito.
Preparate una pentola dove metterete a bollire abbondante acqua a cui avrete aggiunto un paio di cucchiai di olio d’oliva,servirà a non far attaccare la pasta. 
Preparate anche una ciotola capiente,unitevi acqua gelata e anche qui l’olio. Con quest’acqua raffredderete mano a mano che le cuocete le sfoglie delle lasagne.
Ora quando l’acqua bolle immergete 4/5 sfoglie alla volta,fate cuocere 2 minuti e poi scolate nell’acqua fredda. Toglietele dall’acqua fredda e fatele asciugare sempre su carta forno o su di un canovaccio. Ripetete per tutte le sfoglie e poi passate a preparare la besciamella.
Mettete a bollire del latte e intanto fate sciogliere il burro in un pentolino e unite la farina mescolando con una frusta. Togliete subito dal fuoco e unite il latte bollente continuando a mescolare,salate pepate e unite una spolverata di noce moscata.
Mescolate fino a quando si addenserà e velerà il cucchiaio.
Spegnete la fiamma e aspettate che il ragù sia pronto.
Quando la carne avrà assorbito quasi tutto i liquidi spegnete la fiamma e anche il ragù è pronto.
A questo punto unite la besciamella al ragù,poco per volta e sempre mescolando. (Questo l’ho visto fare nel programma,in realtà si fa uno strato con il ragù e poi la besciamella. Ma così è molto buona e i sapori si mescolano alla perfezione!)
Finalmente è arrivato il momento di assemblare le lasagne.
Imburrate una teglia da 6 porzioni (potete usare anche quelle usa e getta) e posizionate le sfoglie di pasta fino a coprire il fondo. Irrorate con abbondante sugo e besciamella e spolverate con il parmigiano. Ricominciate con la sfoglia e ripetete fino a terminare con uno strato di sugo (vi verranno circa 7 strati,quanti ce ne stanno nella teglia come diceva il cuoco in tv). Spolverate generosamente con il parmigiano e irrorate con olio d’oliva. Infornate in forno caldo a 180° per 40 minuti.
Sfornate e lasciate freddare almeno 15 minuti,lo so che è dura aspettare ma così non vi ustionerete!
Tagliate in 6 porzioni e gustatevele…dopo tutta la fatica che ci è voluta ve ne meritate almeno doppia razione!







Ps. Alla fine il maritino ha decretato che le mie erano più buone di quelle di sua mamma,ma voi non ditelo a mia suocera!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Polpette di tonno e patate