i Dolci, Senza categoria

AMICO

23 luglio 2013

Solare
Generoso
Ironico
Buono
Testardo
Schivo
Tranquillo


Questi sono solo alcuni dei tanti aggettivi che affollano la mia mente.
Oggi ho un arduo compito : raccontarvi un amico.
Un amico che non c’è più.
Senza versare una lacrima.
Oggi è il giorno giusto,23 luglio.
Sarebbe stato il suo compleanno e forse avremmo festeggiato oppure no,era così schivo quando si trattava del suo compleanno e si incavolava quasi se riceveva un regalo.
Lui che i regali adorava farli agli altri.
Leggeva una frase in un libro che voleva condividere con te e girava tutte le librerie finchè non lo trovava e te lo comperava.
Ricordo una volta che ci aveva comperato una cornice tutta in acciaio per la nuova casa (mia e di mio marito) e pur di farcela avere,se l’è imbragata addosso con corde di sicurezza e si è fatto tutto il lungomare di Rimini con la moto e la cornice in spalla.
Ecco,magari peccava un pò nel packaging (chi lo conosceva non può non ricordare i suoi pacchi regalo fatti con carta di giornale e scotch!) ma aveva sempre un pensiero gentile.
E’ difficile spiegare quello che Lollo è stato per me e mio marito,soprattutto senza piangere.
Lollo era quella persona che nel momento del bisogno c’era. Sempre.
Provate a chiederlo a mio marito,quella volta che rimase a piedi con la moto a 100 chilometri da casa.
Sotto un diluvio torrenziale.
Lollo era al mare,eppure corse letteralmente da mio marito.
L’aiutò a far ripartire la moto perchè mai e poi mai gliela avrebbe fatta lasciare così lontano da casa e tornarono insieme,sotto una tempesta d’acqua.
Insieme,come due fratelli.
Ricordo le sere in cui tornavo a casa dal lavoro e lui era invitato per cena,praticamente 6 giorni su 7.
Mi chiedeva com’era andata e stava sempre dalla mia parte quando mi lamentavo dei torti subiti o degli screzi giornalieri.
Non che ti desse sempre ragione eh,non aveva certo paura di dire la sua il caro Lollo.
E poi tutte le volte che faceva da pacere nei continui battibecchi tra me e mio marito.
Lui che manteneva sempre la calma,ti sapeva montare un mobile dell’ikea senza mai arrabbiarsi o sistemare la moto in quattro e quattr’otto sempre con il sorriso.
Lui che se beveva una birra in più sapeva anche diventare veramente stronzo.
Che non sapeva guidare la macchina ma che era nato per guidare la moto.
Lui che le gare di MotoGp le guardava a casa nostra,fiero Ducatista tra due fan sfegatati di Valentino Rossi.
Io che ad ogni vittoria del mio idolo urlavo come una pazza per tutta casa e lui che giurava che era l’ultima che guardava con noi.
Le moto,comune passione a farmi memore del mio dolore.
Quel dolore che si fa più forte nelle giornate ventose,quando se torno indietro di qualche anno,rivedo Lollo e mio marito che si tuffano tra le onde del mare in tempesta.
Io sapevo già che a cena sarebbero stati due stracci per la stanchezza e cercavo di allietarli con qualche prelibatezza in cucina; Lollo mi spiava mentre cucinavo per poi preparare lui stesso quello che aveva visto cucinare a me.
Telefonate in orari improponibili solo per chiedere come cuocere le zucchine per il cous cous.
E poi le corse al mare,le cene in giardino,le litigate perchè lui voleva lasciarci i nostri spazi e non capiva che noi i nostri spazi volevamo condividerli con lui.
Sembra ieri…eppure sono passati già 4 anni.
Quattro lunghi anni senza averlo accanto.
Nei giorni belli e in quelli brutti.
In quelli importanti in cui avrei voluto che fosse con me.
So che lui c’era.
Lui era lì con il suo sorriso contagioso,i riccioli sale pepe al vento.
Perchè è così che Lollo nel mio cuore c’è.
E così che finchè avrò vita lo ricorderò.
Sto infrangendo la promessa che avevo fatto all’inizio.
Grosse lacrime rigano il mio volto e scendono sulla tastiera.
So che non avrebbe voluto che piangessi,lui che mi diceva sempre di sorridere.
Allora sorrido tra le lacrime.
Sorrido perchè io conosco il significato della parola amico.
Sorrido perchè sono felice di averlo avuto un amico così.
AMICO,quale aggettivo migliore per descriverti mio caro Lollo?
































BROWNIES AL LIMONE


ingredienti :


180 gr di farina
3 cucchiai di farina manitoba
150 gr di zucchero
100 gr di burro 
3 uova 
1 bustina di lievito per dolci
zest di 1 limone più il succo
1 pizzico di sale

per la glassa :
succo di 1/2 limone
fondente per glassature o zucchero a velo




Potete tranquilamente usare il robot da cucina.

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente,versatelo nella ciotola del robot e unite lo zucchero e il lemon zest.
Fate amalgamare bene,finchè non otterrete un composto spumoso.
Unite le uova una ad una e il succo di mezzo limone.
Aggiungete ora i due tipi di farina (io ho usato qualche cucchiaio di manitoba per fare la torta più sostenuta e per non farla afflosciare al centro) e il sale.
Mescolate bene e unite il lievito.
Versate il composto in una teglia di acciaio (ma vanno bene anche quelle in alluminio usa e getta) da 6 porzioni rivestita di carta forno. Cuocete in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti circa.
Verificate la cottura con uno stecchino,se fuoriesce pulito e non coperto di briciole,è pronta.
Lasciate raffreddare nel forno spento ma tagliatela in cubotti quando è ancora tiepida altrimenti vi si sbriciolerà tutta. Aspettate che i cubotti si raffreddino e glassateli con il fondente  mescolato con un paio di cucchiaini di limone.
Oppure usate del semplice zucchero a velo sempre miscelato con il succo di limone.






You Might Also Like

18 Comments

  • Reply Ely 23 luglio 2013 at 17:59

    Dolcissima Eli.. quell'AMICO vive ancora, tra le nuvole più soffici, pure e belle. Vi guarda da lassù, vi protegge da lassù.. e ricambia ogni volta il tuo sorriso anche se non lo puoi vedere. Perchè i cuori grandi divengono angeli dalle candide ali, quelle che continuano ad avvolgerti ogni volta che gli dedichi un pensiero o soffri perchè ti manca tanto. Un abbraccio stretto stretto e un bacione, amica. I tuoi dolcini sono stupendi. <3

    • Reply latagliatellanuda 23 luglio 2013 at 20:44

      Grazie delle tue parole Ely,hai proprio ragione!! È quello che mi ripeto io ogni volta che sto male…
      Ti abbraccio anche io!

  • Reply Mariangela Circosta 23 luglio 2013 at 18:59

    Sono d'accordo con le parole sagge e piene d'amore della dolcissima Ely, anch'io sono convinta che Lollo non vi ha mai lasciati ed è lì a controllare e magari si fa anche un sorrisetto nel leggere questo bellissimo post che gli hai dedicato!!!! Complimenti per i dolcetti, saranno squisiti

    • Reply latagliatellanuda 23 luglio 2013 at 20:45

      Cara Mariangela sai che me lo vedo che sorride mentre legge il post??!!
      Buoni i brownies,sono sicura che gli sarebbero piaciuti!!
      Un bacio!!

  • Reply Chiara Setti 23 luglio 2013 at 22:41

    Lasciatelo dire..anche tu sei un'amica speciale per lui perché gli hai dedicato un post dolcissimo e colmo di affetto!! Se da lassù potesse leggerti penso che lo farebbe con il sorriso sulle labbra…un abbraccio

    • Reply latagliatellanuda 24 luglio 2013 at 6:43

      Sai a a volte vorrei avergli dato ancora più affetto,non è mai abbastanza!
      Ma mi rincuora sperare che sia in un altro "posto" dove può comunque tenermi sott'occhio!!
      Un bacio!!!

  • Reply Mirtillo E Lampone 24 luglio 2013 at 9:54

    Difficilissimo commentare un post così. Carico di lacrime, del tuo dolore, della perdita. Carico d'amore, che è ciò che compone la nostra vita, nostro malgrado, in questi casi. Un amore verso un amico, non c'è di meglio che questo. Bellissimo il modo che hai trovato per ricordare a te stessa quel giorno che lui si scherniva tanto di festeggiare…oddio che stretta al cuore amica…ti abbraccio forte.
    Berry

    • Reply latagliatellanuda 24 luglio 2013 at 11:49

      Berry non sai che fatica scrivere questo post.
      L'avrò riscritto e modificato 10 volte,ma poi ho capito.
      Doveva parlare solo il cuore!!!
      E comunque…che difficile!!!!
      Ti abbraccio tanto!!!

  • Reply Roberta 25 luglio 2013 at 12:05

    "Non si muore mai davvero fino a che si vive nel cuore di chi ci ha amato".
    Poche semplici parole che trovai scritte in un biglietto da mia nonna. Ma che più che mai esprimono quello che sento davanti a questo tuo post.
    Lollo è vivo, ed io l'ho visto tuffarsi, correre in moto, l'ho sentito ridere a crepapelle insieme a voi, e solo perchè è vivo, nel tuo cuore, più che mai!
    P.s. non potevi non piangere, hai fatto gonfiare gli occhi di lacrime a me che nemmeno lo conoscevo, e le tue lacrime non sono che tanti piccoli doni da mandare a lui….non avrebbe voluto, ma sono certa capirà 🙂

    • Reply latagliatellanuda 25 luglio 2013 at 15:43

      Roby niente di più saggio di quello che c'è scritto nel biglietto di tua nonna!!!
      Le tue bellissime parole mi hanno rincuorato!!
      Ti abbraccio forte forte!!

  • Reply sississima 26 luglio 2013 at 14:15

    accipicchia, al limone proprio mi mancavano, un abbraccio SILVIA

  • Reply latagliatellanuda 26 luglio 2013 at 20:04

    Sono freschi e buoni ideali per l'estate!!
    Peccato dover accendere il forno!! ; (
    Un bacione!

  • Reply Alessandra 23 agosto 2015 at 15:06

    Sei stata fortunata ad avere un amico così, anche se per poco, troppo poco, tempo.
    Sei generosa a regalare a noi qualcuno dei tuoi ricordi.
    Ti abbraccio forte!

    • Reply la tagliatella nuda 24 agosto 2015 at 17:36

      Alessandra cara,è quello che mi dico sempre anche io…anche se per poco tempo,sono fiera di aver conosciuto quella persona speciale che era il mio amico Lollo!
      Un bacio e un abbraccio <3

  • Reply Francesca 23 agosto 2015 at 15:57

    Non servono le parole, non serve dire troppo. Io so bene di cosa parli, purtroppo. Io (anzi noi), gli abbiamo fatto un dono speciale, abbiamo dato a nostro figlio il suo nome e la nostra memoria per sempre. La moto era anche la sua passione. Ti abbraccio.

    • Reply la tagliatella nuda 24 agosto 2015 at 17:30

      Hai ragione Francesca,se conosci questo dolore non occorre dire altro…
      Tuo figlio ha il nome di una persona speciale che vivrà sempre nei vostri ricordi.
      Ti abbraccio forte <3

  • Reply lablondeenfarinee 23 luglio 2016 at 10:50

    Eli,in questi casi oltre che starti accanto con il cuore è difficile parlare ma di una cosa sono certa,vi siete fatti il dono più bello voi tre!! il dono raro ed unico di una vera e stupenda amicizia,di quella che solo nei film la maggior parte delle persone può conoscere, e voi anche se per troppo poco tempo avete vissuto di questo sentimento speciale!! o ci credo…lui sarà sempre con voi per vivere tutte le tappe importanti! Ti abbraccio fortissima!!
    Ali

    • Reply la tagliatella nuda 6 settembre 2016 at 21:26

      Alice in ritardissimo nel risponderti non posso fare altro che sentire mie le tue parole su questa splendida amicizia cane-uomo.
      Hai ragione, a volte sembra proprio di essere in un film per quanto è straordinario questo ricambio di amore.
      Ti abbraccio cucciola <3

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Pasta e lenticchie