Monthly Archives

aprile 2013

La Pizza, Senza categoria

LA DOMENICA MI EMOZIONO

7 aprile 2013

Alzi la mano chi non ama la domenica.
Crogiolarsi tra le lenzuola fino a tardi.
La colazione a letto.
Prendersi del tempo per se stessi.
Almeno così funziona a casa mia.
Da novembre a aprile,più o meno…Perchè fino ad aprile?
Perchè poi comincia la MotoGP!
E se sei tifoso vero come me,è quasi un lavoro…tra prove libere,ufficiali e warm up!
Qual’è la mia fede motoristica?
Ma che domande.
Non ha bisogno di presentazioni :
Valentino Rossi,il dottore.
Come lui non ce n’è.
9 volte campione del mondo,il più giovane pilota della Motogp a vincere un mondiale,pilota record per aver vinto in tutte e quattro le classi il campionato,più di 100 vittorie,premiato con laurea honoris causa…insomma parliamo di un extraterrestre!
Tutti lo amano,nonostante gli ultimi due anni disastrosi,l’anno scorso durante il Gran Premio di Spagna,ha venduto in merchandising più di tutti gli altri piloti messi insieme.
Che vi devo dire? Io lo adoro.
Il suo ritorno in Yamaha è una speranza…
Di poter ancora gridare in piedi sul divano “Rossi c’è!!!”
Comunque andrà…Rossi c’è,c’è stato e ci sarà.
Perchè possono non interessarvi le moto,può piacervi un altro pilota…comunque sia il nostro Valentino nazionale è nella storia del motociclismo.
E a me questo basta e avanza.


Ps. Sappiate che questa sera dalle 20.45 sono offline.
Non ci sono per nessuno.
Saremo solo io,Valentino Rossi e la Yamaha M1.
















                                                                     ( foto scaricata dalla rete)


Pss. In onore del 2 posto di Vale,cosa c’è di meglio di una bella pizza? Una collaborazione speciale. Special Guest :
Mio marito…L’UOMO DELLA PIZZA.




UNA PIZZA DA CAMPIONI


ingredienti :


800 gr di farina
500 ml di acqua
27 gr di sale
1 cucchiaio di olio evo
3 grammi di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di zucchero.


In una ciotola,fate sciogliere il sale dentro l’acqua. Prendete una seconda ciotola e sciogliete il levito con un pochino d’acqua e lo zucchero. Quando saranno pronti,impastate metà della farina con l’acqua e il sale. Unite l’olio.
Continuate a impastare aggiungendo la farina rimasta,unite il lievito e impastate ancora fino a panificazione.
Quando l’impasto sarà liscio ed elastico,sarà pronto. Mettetelo in una ciotola infarinata e copritelo con un panno umido. Riponete in un ambiente senza correnti d’aria (io lo ripongo dentro il forno,spento).
Fate lievitare circa 5 ore.
Prendete l’impasto e su una spianatoia infarinata ricavatene 5 pagnotte. Ricoprite con il panno umido e fate lievitare per altre 2 ore circa. Quando avranno completato la lievitazione,stendete le pagnotte (possibilmente a mano…ci vuole un pò di pratica,ma così avranno un bel cornicione) e ricavatene 5 dischi.





















per la farcitura : 


600 ml di passata di pomodoro
salame piccante (io ho usato la ventricina)
500 gr di mozzarella per pizza
peperoni in agrodolce
olive nere
olio evo
sale
origano


Preparate il pomodoro,condite con un filo di olio,salate e aggiungete l’origano. Scolate i peperoni.
Farcite la pizza con il pomodoro e cospargetela con il salame piccante. Unite la mozzarella,i peperoni e le olive nere.
Io per la cottura utilizzo il fornetto da pizza,se non l’avete potete utilizzare una teglia in alluminio e cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti. Dipende dal forno.
Nel fornetto da pizza ci vogliono circa 7/10 minuti di cottura.
La cottura fatela come più vi piace,se la volete più morbida fatela cuocere meno. Se come a me,vi piace bella croccante lasciate dorare più a lungo.







Contorni, Senza categoria

SOLE E NUVOLE

3 aprile 2013

Oggi è spuntato un timido sole e ho deciso di fare un giro in città. 
L’aria è ancora un pò freddina per i miei gusti,ma mi voglio gustare questo briciolo di sole,che non si sa quanto durerà.
Tra i banchi del mercato vedo facce sorridenti,riscaldate dal tepore tanto atteso.
La verdura fa sfoggio di sé,lucida e brillante.
Abitini troppo leggeri svolazzano dagli appendini.
Una speranza…che arrivi presto il caldo.
Grigie nubi avanzano minacciose,rabbrividisco e metto le mani in tasca a cercare un pò di tepore.
Mi sa che dovremo ancora aspettare…
Allora mi godo gli ultimi strascichi di questo inverno uggioso e compro i funghi,sodi e bianchissimi.
So già come li cucinerò…
Ripieni e in due versioni…




Un ringraziamento speciale va a Chiara,del blog ” La voglia matta” per aver parlato di me nella sua rubrica Blogs Got Talent…e a tutti i suoi lettori che oggi hanno trovato 5 minuti e sono passati dal mio blog!
Grazie a tutti di cuore!
























































GEMELLI DIVERSI



ingredienti : 


4 champignon belli sostanziosi
1 salsiccia
1 fetta di lardo di Colonnata
6 cucchiai di pangrattato 
1 fetta di Brie
prezzemolo fresco
olio evo 
sale e pepe


Pulite gli champignon. Private le teste dai gambi. Spelate i gambi e tagliateli a dadini. Fateli cuocere con un filo di olio,salate (poco) e pepate e aggiungete del prezzemolo tritato.
In un pentolino fate rosolare la salsiccia finchè diventerà dorata. Nel frattempo tritate il lardo e tagliate a pezzettini il Brie. Ora formate due diversi composti,unite il lardo a 3 cucchiai di pangrattato,qualche pezzettino di Brie,la metà dei gambi cotti e un filo di olio. Per il secondo composto fate la stessa cosa ma usate la salsiccia al posto del lardo.
Riempite le teste dei funghi,due per tipo. Pressate leggermente e adagiate in una teglia foderata con carta forno.
Irrorate con un filo di olio e fate cuocere a 180° in forno già caldo per 25 minuti circa. Io gli ultimi due minuti faccio una passata di grill,cosi si forma una deliziosa crosticina.








CONSIGLIA Polpette di tonno e patate